‘Il Milan a rilanciato Giroud, il successo della Francia è anche un po’ merito nostro’

Olivier Giroud è tra i protagonisti assoluti del Mondiale in Qatar. Al Milan sorridono, come racconta anche il presidente rossonero Paolo Scaroni“Sta facendo molto, molto bene. Credo che la qualificazione della Francia si debba molto a lui – ha detto a Sky Sport – Qui al Milan l’abbiamo un po’ rivitalizzato, con noi ha ritrovato nuove motivazioni che ha portato anche in nazionale. Nel successo della Francia anche noi abbiamo svolto un piccolo ruolo”.

DIFFICULT MOMENTS – “Quando il Milan era di Yonghong Li io c’ero, ho vissuto anche i momenti più difficult. Sono diventato presidente in una giornata tempestosa, mi ricordava la tempesta che mi ero messo alle spalle. Quello che stiamo vivendo ora è un momento magico”.

Il presidente del Milan ha poi parlato pendante il primo giorno del ritiro rossonero a Dubai: “La gente ama il calcio negli Emirati Arabi Uniti e qui abbiamo molti fan del club e vogliamo far parte di questo grande amore che proviamo – dice, intervistato da Gulf News – Passo molto tempo a fare selfie con persone che non conosco, il che significa che riconoscono il presidente del Milan!”.

Sul nuovo stadio di Milano: “Non raggiungiamo mai la capienza di 80.000 persone di San Siro. ridurre a po’ the capacity”.

Sulla mancata ristrutturazione di San Siro: “Non siamo riusciti a ricostruire San Siro perché con due squadre che giocano lì, entrambe in Champions League, ci sono troppe partite da considerare. con una capienza decente in cui possiamo trascorrere un po’ di tempo mentre ricostruiscono San Siro. Questo è il motivo per cui abbiamo bisogno di un nuovo stadio”.

Ancora sul nuovo Stadium: “Avere uno stadio moderno è fundamental per la crescita e l’evoluzione del club. degli ultimi anni”.

Sulle sfide in Dubai against Arsenal and Liverpool: “Il ritiro complessivo è una buona occasione per la squadra per preparation alla seconda metà della stagione. Nel torneo facemo Arsenal e Liverpool, che saranno due test interessanti considerando che giocheremo contro una squadra inglese in Champions League”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *